Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Ateneo Sostenibile
Buone pratiche

Unifi per la sostenibilità | Buone pratiche

Anche tu puoi fare la tua parte

A volte bastano delle piccole attenzioni quotidiane per dare un grande contributo allo sviluppo della sostenibilità.
Al lavoro, in Università, a casa, durante gli spostamenti piccole azioni quotidiane, a cui viene data poca importanza, possono fare la differenza.
E' molto semplice e facile adottare buone pratiche di sostenibilità.

Carta

Prestare attenzione ad ogni gesto automatico che comporti lo spreco di carta, avendo cura di adottare ogni accorgimento necessario per risparmiare questo materiale prezioso è una buona pratica da osservare per un ambiente più sostenibile.
Una di queste buone abitudini è la riduzione della quantità di carta stampata.
Se necessario stampare è buona pratica utilizzare l'opzione fronte retro.
E' più economico, ma anche, e soprattutto, ecologico, fare la scansione dei documenti invece che stamparli.
Utilizzare il retro dei documenti per prendere appunti e poi gettare via. Riutilizzare i lati ancora liberi dei fogli, soprattutto per documenti non ufficiali.

Acqua

Per evitare lo spreco di acqua è opportuno non tenere i rubinetti aperti più tempo di quanto è necessario.
Compatibilmente con le misure di sicurezza dovute alla emergenza sanitaria Covid-19, in molte sedi universitarie sono installati fontanelli per l'erogazione di acqua potabile, dove è possibile utilizzare una borraccia e riempirla più volte.
In caso di cattivo funzionamento degli apparecchi di erogazione di acqua segnalare ai responsabili tecnici, che provvederanno alla loro sostituzione, preferibilmente con altri a molla/tempo.

Plastica

Per ridurre rifiuti di plastica evitare di utilizzare plastica usa e getta, come posate, bicchieri, bottiglie, etc. e prediligere scelte sostenibili anche per contenitori per il pranzo, una tazza personale per il caffè, o altro.
Per evitare che le bottiglie di plastica vengono disperse nell'ambiente e contribuire alla riduzione della produzione di rifiuti ogni giorno possiamo, ad esempio, evitare l'acquisto di bottigliette d'acqua e utilizzare borracce.

Rifiuti

Fare la raccolta differenziata, come già in casa, è possibile anche al lavoro e il suo effetto sull'ambiente è altrettanto significativo.
Nelle sedi universitarie sono disponibili contenitori per la raccolta differenziata per smaltire i diversi materiali (carta, plastica, lattine, toner, pile e vetro).
In alcune sedi universitarie (o in alternativa presso le isole ecologiche del gestore) è possibile conferire rifiuti speciali.

Mobilità

Rivedere, cambiare le nostre abitudini di mobilità e sperimentare altri modi per spostamenti può contribuire a un ambiente sostenibile.
Evitare se possibile l'automobile o almeno condividere il mezzo, se possibile usare la bicicletta o i mezzi pubblici, ecc.

Energia

Anche i più piccoli comportamenti quotidiani di buon senso sono fondamentali per non sprecare energia inutilmente come:

Spegnere le luci nei bagni, negli uffici e gli apparecchi (lampade, ventilatori, split e condizionatori, stufette elettriche, computers etc.), quando si lasciano gli ambienti per lunghi periodi (ore e/o giorni). Per i pc è opportuno impostare le opzioni di risparmio energetico (per esempio facendo oscurare il monitor invece di usare un salvaschermo con disegni o immagini) in caso di inutilizzo per brevi periodi di tempo.

Tenere le finestre chiuse quando i locali sono climatizzati (riscaldamento in inverno e condizionamento in estate).

Moderare la temperatura negli ambienti climatizzati. Il condizionatore non potrà abbassare la temperatura estiva sotto i 27 gradi, d'inverno il termosifone non potrà portare la temperatura degli uffici sopra i 19 gradi, come dispone la normativa nazionale (decreto legge 17/2022 convertito in legge - GURI 28 aprile 2022).

Chiedere (con segnalazione al personale tecnico addetto) di disattivare impianti in ambienti dove non servono, anche temporaneamente, e soprattutto in ambienti dove raramente soggiornano persone (corridoi, depositi, ecc.).

Non coprire apparecchi scaldanti (radiatori, ventilconvettori) con oggetti vari (es. libri, fascicoli o arredi).

Preferire le scale all'ascensore, quando possibile.

Segnalare eventuali disservizi osservati nella realizzazione di servizi di pulizie, forniture, ecc.

 
ultimo aggiornamento: 05-Mag-2022
Condividi su Facebook Twitter LinkedIn
Unifi Home Page

Inizio pagina